Interpellanza a risposta scritta avente per oggetto:

Perché sono state tolte e dove sono le targhe poste dalla precedente amministrazione?

Egregio Signor Sindaco,

mi è stato segnalato che diverse targhe, forse tutte, poste dalla precedente amministrazione a ricordo dell'inaugurazione di opere pubbliche sono improvvisamente scomparse.

Se questo è vero, non mi sembra un atto da approvare perché assomiglia molto alla “damnatio memoriae” di un tempo sempre che non nasconda la volontà di evitare paragoni quantitativi e qualitativi con la presente amministrazione.

Oggi leggo sul sito del Comune di Seregno una velina dell'assessore Formenti riguardante i parcheggi in cui tra le altre affermazioni, in parte condivisibili ma non è questo il punto, si lascia sfuggire: “In poco più di un anno e mezzo di governo abbiamo cercato di diminuire questo divario cronico aumentando gli spazi di sosta. Negli ultimi mesi con il parcheggio di via Odescalchi, quello di piazza Monsignor Gandini e, ultimo in ordine di tempo, via De Gasperi abbiamo aumentato di 307 i posti auto a ridosso del centro e a sostegno dei negozi e delle attività produttive”.

Se è una cosa antipatica togliere le targhe della precedente amministrazione non sprizza certo eleganza farsi belli con le opere da questa realizzate.

Attendo le considerazioni dell'Amministrazione.

Distinti saluti

Giuseppina Minotti
(capogruppo del PRC)
Seregno, 5 dicembre 2006
Consiglio Comunale di Seregno
(prov. Monza e Brianza - Italia)