Interpellanza a risposta scritta avente per oggetto:

Traversine pericolose? Se ne può discutere senza irosità. O no?

Egr. Signor Sindaco,

il WWF di Seregno ha scritto un comunicato stampa in cui, facendo riferimento a leggi nazionali ed europee ed a considerazioni di carattere sanitario ed ambientale, chiedeva ragguagli circa la posa di traversine dismesse dalle ferrovie dello stato nei parchi cittadini. Dette traversine potrebbero risultare impregnate di un particolare olio minerale (creosoto) non permesso dall'attuale legislazione.

Bastava che l'amministrazione rispondesse in merito e provvedesse nel caso si ravvisassero elementi di incoerenza rispetto alla legge.

Invece, secondo la stampa locale, il sindaco si è lasciato andare ad affermazioni quali: “voglia di creare allarmismo e gettare discredito” accompagnate da quelle dell'Assessore al territorio che connetteva la segnalazione del WWF ad una sorta di volontà di attaccare l'amministrazione in carica vista la candidatura del suo responsabile nella lista di Seregno Democratica ed accusando la suddetta organizzazione di non aver mai parlato nei precedenti dieci anni.

Mi ricordo invece come il WWF non abbia mai lesinato critiche, quando necessario, alle amministrazioni precedenti così come non si è mai rifiutato di collaborare con nessuna amministrazione specie su questioni come la mobilità ciclopedonale e la raccolta ed il trattamento dei rifiuti. Mi sembra dunque che il WWF seregnese abbia le carte in regola per intervenire in questioni come questa.

Trovo dunque ingenerosa la reazione dell'Amministrazione comunale che farebbe dunque bene a scusarsi.

Comunque la questione interessa anche me e vorrei che l'Amministrazione precisasse la sua posizione in merito.

Distinti saluti

Seregno, 23 gennaio 2007

Giuseppina Minotti
(capogruppo del PRC)
Seregno, 23 gennaio 2007
Consiglio Comunale di Seregno
(prov. Monza e Brianza - Italia)