Interpellanza a risposta scritta avente per oggetto:

Alberi morti al parco 2 Giugno.

Signor sindaco,

il 4 maggio dello scorso anno ho presentato una interpellanza in cui chiedevo attenzione circa la manutenzione del parco 2 Giugno ma, credo, estendibile agli altri parchi di Seregno.

Sollevavo tutta una serie di questioni che, nel tempo, non hanno trovato alcuna soluzione. Scrivevo, tra l'altro, che non sembrava opportuno “lasciare decine di alberi morti e rami secchi penzolanti specie nella zona tra gli orti ed il campo sportivo”, e che “probabilmente andrebbe fatta una operazione di diradamento nella medesima zona per cercare di rinvigorire gli alberi che, a mio parere, mostrano segni di sofferenza”.

Le intemperie di questi giorni hanno fatto crollare, come previsto, alberi e rami secchi anche di grosse dimensioni ed anche sui percorsi che seguono i moltissimi frequentatori del parco.

Che dire inoltre dei cedri di piazza Risorgimento “trapiantati” al parco ed ormai quasi tutti morti?

Faccio la proposta di non abbatterli lasciandoli a testimonianza delle cattive scelte di questa come della precedente amministrazione, magari con targa esplicativa.

Comunque chiedo cosa l'Amministrazione intende fare.

Distinti saluti.

Giuseppina Minotti
(capogruppo del PRC)
Seregno, 19 giugno 2007
Consiglio Comunale di Seregno
(prov. Monza e Brianza - Italia)