Interpellanza a risposta scritta avente per oggetto:

Cru 16: un buco pieno di “materiali di pregio”?

Interpellanza a risposta scritta avente per oggetto:

Signor sindaco,

leggo su “Il Giornale di Seregno” del 20/05/2008 la seguente frase, a proposito della delibera di Giunta relativa alla nuova sistemazione del CRU 16: “nessuna indicazione invece per il momento per quel che riguarda i costi. Di sicuro non meno di undici milioni e mezzo di euro visto che per legge è ammessa una riduzione di un quinto (il progetto con il palazzo prevedeva una spesa di 14 milioni di euro circa) giustificati con l'utilizzo di materiali pregiati”.

I contenuti espressi mi sembrano assai gravi: in pratica viene sostenuto che nel buco del CRU 16 viene gettato di tutto pur di eludere la legge ovvero che il tetto di spesa che deve essere obbligatoriamente raggiunto lo sarà anche a costo di spese per interventi che in altre circostanze (più virtuose) non si sarebbero fatte.

Immagino che questo possa essere classificato come sperpero di pubblico denaro.

Naturalmente i cittadini si chiederanno anche se valeva la pena, per risparmiare solo due milioni e mezzo di euro, bloccare la costruzione del Palazzo Municipale una volta che questa era avviata.

Gradirei conoscere il punto di vista dell'Amministrazione.

Distinti saluti.

Giuseppina Minotti
(capogruppo del PRC)
Seregno, 20 maggio 2008
Consiglio Comunale di Seregno
(prov. Monza e Brianza - Italia)