Interpellanza a risposta scritta avente per oggetto:

Parco 2 Giugno: perché due aree di sosta riservate alle forze dell'ordine?

Signor sindaco,

in questi giorni sono apparsi al Parco 2 Giugno all'inizio di Via Alessandria due cartelli di “divieto di sosta / sosta riservata alla forza pubblica”.

Parcheggio riservato al parco 2 Giugno

Mi chiedo quale sia lo scopo visto che la forza pubblica può, in caso di necessità, sostare ovunque e non ha certo bisogno di posti riservati.

I due cartelli indicano forse una riserva di posti per i membri delle associazioni che frequentano la Casa del Parco? Anche in questo caso troverei non opportuna questa decisione.

Qualche frequentatore del parco ha anche fatto l'ipotesi che si tratti di un modo per raccattare soldi a seguito di multe per sosta vietata: l'ho prontamente rassicurato. Avrò fatto bene?

Osservo che in quel parcheggio manca uno spazio riservato ai portatori di handicap e mi sono detta che forse i posatori hanno sbagliato cartello indicatore.

Mi dica lei, signor sindaco, come devo interpretare la situazione che ho presentato.

Distinti saluti

Giuseppina Minotti
(capogruppo della FdS)
Seregno, 26 ottobre 2010
Consiglio Comunale di Seregno
(prov. Monza e Brianza - Italia)