Interpellanza a risposta scritta avente per oggetto:

Gelsia sembra più attenta ai funghi che alle biciclette.

Signor sindaco,

 qualche giorno fa passando in bicicletta davanti alla sede storica della Gelsia in via Palestro ho notato un restyling che, oltre all'abbattimento delle barriere architettoniche con la creazione di una rampa di accesso agli uffici, meglio tardi che mai, comprende la sistemazione di  una panchina modello piazza Vittorio Veneto e la presenza di  un gelso (Murun), di numerosi funghi vicini al tronco e di un bel totem. L'unica nota stonata è che sono scomparse le rastrelliere, anche queste storiche un po' arrugginite, ma sempre utilizzate da numerosi utenti Gelsia.

Chiedo se il Comune ha dato parere favorevole all'eliminazione delle rastrelliere e, se l'avesse fatto, di ritornare sulla decisione e invitare Gelsia al ripristino, a sue spese, delle medesime.

Giuseppina Minotti
(capogruppo della FdS)
Seregno, 15 novembre 2011
Consiglio Comunale di Seregno
(prov. Monza e Brianza - Italia)