Interpellanza a risposta scritta avente per oggetto:

Finalmente, dopo 5 anni, la Giunta Mariani si accorge della crisi economica che colpisce anche i cittadini seregnesi e destina delle risorse. Quali e quante?

Egregio Signor Sindaco,

leggo con stupore  e anche con piacere sul Giornale di Seregno  che  è stato sottoscritto da Prefettura,  Caritas Decanale  e Comuni del Territorio, Seregno  compreso (almeno questa volta c’è),  un protocollo  per affrontare l’emergenza abitativa  e che prevede  anche contributi  per chi si trova in condizioni di difficoltà per pagare l’affitto o la rata del mutuo   per l’acquisto della casa.

Dicevo stupore perché noi come gruppo della Federazione della Sinistra eravamo stati i primi, e anche gli unici,  nel precedente Consiglio Comunale a chiedere che il Comune si attivasse a costituire un fondo anticrisi .

Era il lontano 3 novembre 2009, come potrà facilmente verificare, ed ora  con 5 anni di ritardo vi accorgete del problema e lasciate intendere che siete attenti e pronti a intervenire.

Chiedo: Quando è  dove stato sottoscritto il Protocollo? Quali sono i Comuni  che hanno aderito? A quanto ammonta  questo fondo e quale è la quota  di Seregno.

Giuseppina Minotti
(capogruppo della FdS)
Seregno, 14 ottobre 2014
Consiglio Comunale di Seregno
(prov. Monza e Brianza - Italia)