Raccolta differenziata delle pile scariche.

Mi è capitato, frequentando i negozi di elettrodomestici, di raccogliere le lamentele dei negozianti in merito al servizio di raccolta delle pile e batterie scariche.

Più precisamente viene contestato il fatto che ci sia una scarsa tempestività nei tempi di raccolta tanto che in alcuni negozi i contenitori straboccano e nessuno provvede al ritiro dalla fine del mese di maggio.

Non si tratta di rifiuti speciali e dunque di una certa pericolosità?

Cíè qualcuno che controlla come viene svolto questo e analoghi servizi e, in caso di inadempienza, esiste una qualche forma di contestazione e di indennizzo per il comune?

Giuseppina Minotti

Seregno, 28 agosto 1996