Giovedý 14 febbraio c/o Teatro binario 7 ore 21, incontro con Mimmo Lucano Sindaco di Riace

Accade in Brianza. Le cose buone. Le cose cattive.

Un incontro che ci parla di diritti, solidarietÓ e accoglienza ma che non piace ai fascisti (non c'erano dubbi)

La Brianza che accoglie. Incontro con Mimmo Lucano.

La Brianza che accoglie. Incontro con Mimmo Lucano.

Photo by Internet

Giovedý 14 febbraio c/o Teatro binario 7 ore 21, Mimmo Lucano Sindaco di Riace (cittadino onorario di tante cittÓ - compresa Milano) parteciperÓ ad una bella e utile iniziativa promossa da un ampio schieramento di forze sociali, associazioni e organizzazioni sindacali.

Una bella e utile iniziativa che ci parla di diritti, solidarietÓ e accoglienza. Umanita'.

Un incontro pubblico che ci parla di come, una piccola comunitÓ (il comune di Riace, candidato premio Nobel per la pace 2019) abbia saputo, con successo, legare e praticare solidarietÓ, integrazione rilancio sociale e economico di una comunitÓ. Bene, molto bene.

Nel contempo, i fascisti di Forza Nuova- sezione Monza e Brianza, con un delirante post su Facebook annunciano una contestazione a Mimmo Lucano e alla iniziativa pubblica. I commenti al post stesso raccolgono e alimentano profondo odio e violenza.

Esclusione e egoismo. Male, molto male.

Il partito della Rifondazione Comunista - Federazione Monza e Brianza esprime la propria preoccupazione e profonda indignazione per le minacce e le intimidazioni lanciate sui social dai fascisti di Forza Nuova.

Il Partito della Rifondazione Comunista esprime la massima solidarietÓ, sintonia, condivisione e vicinanza umana a Mimmo Lucano e alla esperienza del comune di Riace.

Partecipa e invita a partecipare, con convinzione e sintonia, alla iniziativa " LA BRIANZA CHE ACCOGLIE" di giovedý 14 Febbraio c/o Teatro Binario 7 di Via Turati a Monza.

Un modo, questo, per rispondere alle minacce e alle provocazioni.

Un modo, questo, per costruire diritti solidarietÓ e accoglienza.

Partito della Rifondazione Comunista Federazione Monza e Brianza
Monza, 12 febbraio 2019