Oltre la memoria

Gli studenti ebrei del “Manzoni” al tempo delle leggi razziali

Il Liceo "Manzoni"
in alcune immagini degli anni Trenta

Il Liceo "Manzoni" dall'attuale piazzetta Escrivà de Balaguer (da una cartolina del 1936. L'intera serie di cartoline Ŕ di proprietÓ dell'Ingegner Pellegrini, ex-allievo del Liceo "Manzoni", che ringraziamo)

Il busto di Alessandro Manzoni, collocato nell'atrio dell'Istituto in occasione dei festeggiamenti per il cinquantenario del Liceo nel 1935. Si nota sul basamento la data "MCMXXXV - E F XIII" (tredicesimo anno dell'Era Fascista). L'ultima parte della data è stata rimossa dopo la Liberazione, ma ne sono ancora visibili le tracce (da una cartolina del 1936)

Nel 1936 all'edificio del Liceo furono aggiunte Aula Magna al primo piano e palestra al pianterreno. Dal balcone dell'Aula Magna (dove ancora oggi è leggibile la data 1936) il Preside Pochettino teneva i suoi discorsi ufficiali agli studenti radunati nel cortile (da una cartolina del 1936).

L'aula magna del Liceo Manzoni (da una cartolina del 1936)

Della serie di cartoline edite dall'Istituto nel 1936 faceva parte anche questa, dedicata ai Presidi dei primi cinquant'anni di vita del "Manzoni" (Vittore Arcinetti, Gaetano Capasso, Carlo Steiner, Pasquale Aldinio, Giuseppe Pochettino)

Barbara Bagliani (II D), Federico Catalfamo (III C), Marco Croatto (III C), Giacomo Di Martino (III C) , Alessandra Maccotta (II D), Luca Marangoni (III C), Laura Olivi (II D), Luca Povoleri (III C), Alessandro Simone Samari (III F)
Milano, 27 gennaio 2003
Liceo-Ginnasio “Alessandro Manzoni” | Indice della ricerca del Manzoni | Indice generale