Per un’iniziativa legislativa che aiuti i lavoratori al mantenimento dell'occupazione e del loro potere d'acquisto

Proposta di legge regionale per la diffusione e l'utilizzo dei Contratti di solidarietà.

La proposta č della RSU Alcatel Lucent di Vimercate

Ai Gruppi Consiliari del Consiglio regionale Regione Lombardia:

CON AMBROSOLI PRESIDENTE - PATTO CIVICO

IL POPOLO DELLA LIBERTA'

FRATELLI D'ITALIA-CENTRODESTRA NAZIONALE

LEGA LOMBARDA - LEGA NORD - PADANIA

MARONI PRESIDENTE

MOVIMENTO 5 STELLE

PARTITO DEMOCRATICO della LOMBARDIA

PARTITO PENSIONATI - PENSIONATI LOMBARDIA

Oggetto: Proposta di legge regionale per la diffusione e l'utilizzo dei Contratti di solidarietà.

I rappresentanti sindacali aziendali, insieme ai lavoratori dell’ALCATEL LUCENT di Vimercate (Monza e Brianza) che occupa 1.200 addetti, con la presente sono a chiedere con determinazione che tutti i Gruppi Consiliari della Regione Lombardia si esprimano favorevolmente a una legge che incentivi l'utilizzo e la diffusione dei Contratti di solidarietà, qualora sia posta in votazione.

In primo luogo perchè i Contratti di solidarietà evitano i licenziamenti in un momento in cui la perdita del lavoro è drammatica per le famiglie considerata la difficoltà di ricollocazione, perchè i Contratti di solidarietà a differenza di altri ammortizzatori sociali preservano maggiormente il potere d'acquisto dei lavoratori e delle loro famiglie, ed infine perchè attraverso questo strumento, che preserva l'occupazione, è possibile traghettare fuori dalla crisi aziende adesso in difficoltà ma con prospettive di ripresa futura, preservandone le potenzialità, attraverso il mantenimento della forza lavoro e senza costi aggiuntivi rispetto ad altri ammortizzatori sociali come la Cassa integrazione.

Alcatel Lucent ha presentato ad Ottobre un nuovo piano di disinvestimento e disimpegno nel nostro paese che prevede 586 tagli di posti di lavoro, da aggiungere ai 103 del piano precedente (1.900 sono gli addetti del gruppo in Italia).

Per il sito di Vimercate i tagli previsti sono più 400, dei quali oltre il 50% colpiranno l’attività di Ricerca e Sviluppo. Abbiamo più volte chiesto ad Alcatel Lucent l’utilizzo dei Contratti di Solidarietà, per le ragioni sopra riportate, ma senza successo. L’imponenza del nuovo piano di ristrutturazione necessita e richiede l’utilizzo dei Contratti di Solidarietà se non vogliamo aggiungere nuovi disoccupati a quanti, purtroppo tantissimi, ce ne sono già nella nostra regione.

Di conseguenza il voto favorevole a questa legge è senza dubbio un’iniziativa legislativa che aiuta i lavoratori al mantenimento dell'occupazione e del loro potere d'acquisto, mentre un pronunciamento contrario lo consideriamo contro gli interessi di chi ogni giorno rischia il suo posto di lavoro.

I lavoratori e le lavoratrici Alcatel Lucent hanno manifestato davanti alla regione Lombardia, lo scorso 29 Ottobre, per chiedere politiche industriali e di investimenti nel settore delle TLC e l’utilizzo dei Contratti di Solidarietà nella nostra crisi aziendale! E’ questo quello che vogliono! Per questo terremo informati attraverso gli strumenti in nostro possesso tutti i lavoratori della nostra azienda, che sono anche cittadini ed elettori, su come si posizioneranno all'atto della votazione i singoli Gruppi Consiliari della Regione Lombardia.

Cordiali saluti

RSU Alcatel Lucent - Vimercate
Vimercate, 15 novembre 2013