Nuova prova delle bugie della
Giunta di destra: dicono sempre che non ci sono soldi per i servizi e la
cultura

Ma per la mostra di dobermann trovano 35.000 Euro...

...e concedono pure i giardini della Villa Tittoni

La decisione di finanziare con oltre 70 milioni di lire un'associazione di cani dobermann, perchè ce li mostri in piedi, seduti, dietro, davanti e di fianco (chissà che scocciatura per gli stessi ...ndr) dimostra quali siano le priorità e i bisogni che il Sindaco e questa giunta reputano più importanti per i cittadini desiani.
In consiglio comunale poi il Sindaco si è compiaciuto del successo che secondo lui questa manifestazione di livello mondiale ha avuto, affermando tra l'altro che è stata veramente una 'goduria' vedere sventolare ben 26 bandiere in Villa Tittoni !
Tralasciando il fatto che Lui gode veramente con poco (ma sono affari suoi), il suo insuperabile assessore Fra Gianpiero Mariani, in arte campanaro, si è sentito in dovere di difendere le sciagurate scelte del Sindaco e di sua Eccellenza Rosario magno. Forse perchè , essendosi cacciato in un vicolo cieco, un cane fa sempre comodo , forse perchè ha pensato che domani potrebbe aizzare i dobermann contro quei dipendenti che scioperano o affiggono i manifesti sindacali.
Crede davvero il nostro Signor Sindaco che i desiani si siano dimenticati gli aumenti delle tariffe degli impianti sportivi, gli aumenti del trasporto scolastico, la soppressione di alcune corse del trasporto alunni, il rifiuto di un maggiore finanziamento alla casa di riposo Gavazzi, il secco rifiuto all'istituzione di un nuovo asilo nido, con la motivazione che non c'erano soldi ?
Certo i nostri solerti amministratori hanno mostrato per questa associazione dei riguardi che per nessun'altra avevano avuto. Ricordiamo per esempio che i giardini di Villa Tittoni da tempo non vengono concessi per manifestazioni di massa.
Chissà quanto importante e influente dev'essere il Presidente di quest'associazione , dottor Pezzano, visti i favori avuti dal Comune e visto che ha anche trovato lo sponsor per fuochi artificiali milionari !
Noi siamo maliziosi e pensiamo che un ruolo importante abbia giocato la lunga amicizia del dott. Pezzano con l'attuale direttore generale del Comune di Desio nel determinare scelte altrimenti incomprensibili.

Comunque signor Sindaco, per non gravare sulle esangui casse comunali, abbiamo deciso di fare una colletta per raccogliere dei fondi e comprare 26 bandiere. Poi, con il suo permesso, gliele pianteremo, sempre a nostre spese, davanti la sua casa, così tutte le mattine , uscendo , Lei le potrà ammirare e godere, godere, godere.

DS - Desio
Desio, 12 ottobre 2002
da "Il filo rosso"