Al via anche in Brianza la raccolta firme contro i ticket

Abbiate cura di voi… firmate contro il ticket!

Petizione popolare promossa da Rifondazione Comunista e Ulivo

Confalonieri, capogruppo regionale Prc: “Di fronte ad un provvedimento tanto ingiusto, i cittadini devono reagire e far sentire il proprio dissenso”.

Abbiate cura di voi… firmate contro il ticket! E’ con questo slogan che il Prc e i partiti dell’Ulivo chiamano i cittadini lombardi alla mobilitazione contro la nuova tassa sulla salute, introdotta lo scorso dicembre dalla Giunta regionale.

“Il fallimento del modello di sanità voluto da Formigoni - afferma Gianni Confalonieri, capogruppo di Rifondazione Comunista in Regione Lombardia - viene sempre più fatto pagare ai cittadini con nuove tasse e oggi con i ticket su farmaci e pronto soccorso. Questi ultimi sono particolarmente dissennati perché colpiscono duramente le categorie più deboli, non escludendo neppure i farmaci salvavita di fascia A”.

“I cittadini pagano, la spesa sanitaria è fuori controllo, la sanità pubblica è pesantemente messa in difficoltà: questi dati incontestabili - prosegue Confalonieri - spengono le luci della ribalta mediatica con cui Formigoni ha imbonito la Lombardia, chiamando “libertà di scelta” un modello di sanità che, ad oggi, ha prodotto solo grandi affari per i privati. La società lombarda deve reagire, far sentire il proprio dissenso con migliaia di firme per chiedere l’abolizione dei ticket sulla salute e la radicale modifica di questo modello di sanità”.

Soltanto la spinta di una forte petizione popolare - strumento previsto dallo stesso Statuto regionale -  può infatti indurre la Regione a tornare sui suoi passi e a revocare un provvedimento palesemente e profondamente iniquo.

La raccolta delle firme parte anche in Brianza: sabato 25 gennaio a Monza in p.zza Roma sarà presente dalle 15 alle 18 un banchetto di Rifondazione.

“Il nostro obiettivo – spiegano Giovanna Casati, segretario della Federazione Brianza,  e Stefania Crippa, responsabile della sanità per la Federazione stessa – è quello di sensibilizzare e coinvolgere il maggior numero di persone possibile. Per questo intendiamo organizzare punti di raccolta in molti comuni del circondario. E la nostra mobilitazione vuole andare anche oltre. Nei consigli comunali stiamo presentando mozioni e ordini del giorno per chiedere alla Giunta regionale di ritirare la delibera sui ticket; intanto, vari circoli della Federazione stanno promuovendo  assemblee pubbliche sul tema della sanità”.

Il modulo della petizione è scaricabile da internet da questo sito o dagli indirizzi: www.prclombardia.it e www.ulivolombardia.it; oppure può essere richiesto ai Gruppi consiliari in Regione Lombardia o alle sedi provinciali dei partiti promotori.

Da Brianza Popolare si può anche scaricare una proposta di ordine del giorno da presentare nei consigli comunali.

Manuela Della Nave
Monza, 17 gennaio 2003