In memoria di Lea Garofalo

«Vedo, sento, parlo»

Iniziativa a Monza dell'Osservatorio Antimafie di Monza e Brianza

Il cantiere dove è stata uccisa Lea Garofalo.

Il cantiere dove è stata uccisa Lea Garofalo.

Photo by Marco Fracetiinfo

Oggi venerdi 18 ottobre, vigilia dei funerali di Lea Garofalo che si terranno domani sabato 19 ottobre dalle 10:00 in piazza Beccaria (vicino piazza Fontana) a Milano, si è svolta una iniziativa dell'Osservatorio Antimafie di Monza e Brianza al cantiere, in via Marelli a Monza, dove è stata uccisa e nel quale poi è stato profanato il corpo della coraggiosa testimone di giustizia.

È stata esposta la bandiera di Libera dedicata a Lea Garofalo: «Vedo, sento, parlo». Domani saranno messi fiori freschi sempre al cantiere e alla lapide nel vicino cimitero di san Fruttuoso.

Contro tutte le mafie e i loro complici sempre resistenza attiva

Il cantiere dove è stata uccisa Lea Garofalo.

Il cantiere dove è stata uccisa Lea Garofalo.

Photo by Marco Fracetiinfo

Marco Fraceti (direttore Osservatorio Antimafie di Monza e Brianza “Peppino Impastato”)
Monza, 18 ottobre 2013
http://brianzantimafia.blogspot.com/