CENTRALE DI CASSAGO:

MOZIONE URGENTE PRESENTATA DA RIFONDAZIONE E ULIVO IN CONSIGLIO REGIONALE

testo della mozione

MOZIONE URGENTE

Oggetto: centrale termoelettrica di 800 MW termici sul confine tra i Comuni di Cassago e di Bulciago (LC)

IL CONSIGLIO REGIONALE

PREMESSO CHE

CONSIDERATO CHE

VISTO CHE

IMPEGNA LA GIUNTA

  1. ad esprimere parere contrario alla realizzazione di una centrale termoelettrica nell’area dell’ex Cementeria di Cassago (LC);
  2. a posticipare la realizzazione di nuovi impianti finché non verrà approvato il Piano Energetico Regionale;
  3. ad attivarsi affinché il Piano Energetico Regionale venga approvato in stretto collegamento con le Comunità Localitenendo conto delle caratteristiche del territorio, delle necessità delle popolazioni locali, del reale fabbisogno energetico e delle reali potenzialità sul fronte del risparmio energetico;
  4. a ricusare il Decreto Marzano in quanto lesivo delle autonomie locali.
Gianni Confalonieri (Rifondazione Comunista)
Carlo Monguzzi (Verdi)
Marco Cipriano (DS)
Roberto Biscardini (SDI)
Luigi Pirovano (PPI-La Margherita)
Ezio Locatelli (Rifondazione Comunista)
Marco Tam (DS)
Battista Bonfanti (PPI-La Margherita)
Antonio Viotto (DS)
Giovanni Martina (Rifondazione Comunista)
Milano, 2 settembre 2002