A Monza il 7 Luglio 2013

EXPO, il NO della Brianza

Il Partito della Rifondazione Comunista e le forze democratiche che non concordano con lo spreco di denaro per EXPO 2015 si danno appuntamento Domenica 7 Luglio a Monza per ribadire il proprio NOEXPO.

Expo,il No della Brianza

EXPO, il NO della Brianza

Photo by PRC - Brianzainfo

Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita?
Molti di noi non riescono ad arrivare alla fine del mese ed alcuni non mangiano tutti i giorni!

Barroso, Letta, Napolitano, Lupi, Maroni ...si riuniscono il 7 Luglio in Villa Reale per inaugurare la sede monzese di Expo.
Vorremmo che si risolvessero altri problemi con i soldi destinati all'EXPO: la crisi, i tagli a sanitÓ, scuola e welfare.

La gente sta male davvero!
Non tollererÓ lo spreco di denaro e di territorio. Abbiamo un territorio prezioso, da non svendere, non possiamo pi¨ sacrificarne altro. Si parla di riqualificazione urbana ma noi vediamo solo speculazione edilizia.

Lavoro nero e in mano alle mafie.
Mentre la disoccupazione anche nella ricca Lombardia cresce! Le cifre della crisi in Brianza sono i 3.000 esodati truffati dalle scelte governative, gli 8.400 posti di lavoro persi nel 2012, i 10.000 lavoratori in cassa integrazione, i posti di lavoro a rischio, il raddoppio dei fallimenti...

Il Partito della Rifondazione Comunista e le forze democratiche che non concordano con lo spreco di denaro per EXPO 2015 si danno appuntamento Domenica 7 luglio 2013 dalle ore 15 a Monza (largo Mazzini) per ribadire il proprio NOEXPO.

PRC - Federazione di Monza e Brianza
Monza, 28 giugno 2013
riferimento